Il Mistero in Internet Chi siamo  Contatti   Site map    Cerca   Edicola Home  
EdicolaWeb 2011  
Nonsoloufo - Ufo and much moreClicca qui per prelevareARCHEOMISTERI - I quaderni di Atlantide
Cerca negli articoli
Consulta le rubriche
  News
  Approfondimenti
  Archeologando
  Cercando il Graal
  Para Martia
  Atlante segreto
  Luci dei Maestri
  Decriptare la Bibbia
  Arcani enigmi
  Icone del tempo
  Altra dimensione
  Dal mondo eterno
  Viaggiatori del Sacro
  L'uomo e l'aldilà
  Oltre l'Orizzonte
  Approfondilibri
  Ufostorie
  Sentieri infiniti
  Usciamo dal tunnel
  Gli inserti stampabili
  Gli articoli dei lettori
  I racconti dei lettori
  La nostra Biblioteca

Consulta le riviste
  Hera
  Archeomisteri
  UFO Notiziario
  Stargate
  Notiziario Ufo
  Ufo Network
  Dossier Alieni
  Extraterrestre
  Ali Dorate

Registrati adesso
Lo spazio dei lettori
  Appuntamenti
  Invia i tuoi articoli
  Invia i tuoi racconti
  Richieste di aiuto

 

DA YELLOWSTONE UN ALLARME?


Gexplorer.net
28 gennaio 2011

 
 

I geofisici americani sono preoccupati per l'aumento delle attività sotterranee del supervulcano nel parco di Yellowstone, in grado - secondo gli esperti - di provocare una fortissima esplosione che distruggerebbe la vita su una superficie di centinaia di chilometri quadrati e metterebbe a rischio la rimanente.

Parco di Yellowstone Gli strumenti montati a bordo del satellite europeo Ers-2 hanno analizzato l'area del più antico parco nazionale del mondo che si estende per circa 9.000 Km2; uno dei più grandi ecosistemi della Terra. Una gigantesca depressione causata da un'esplosione vulcanica, verificatesi 640 milioni di anni fa. È stato scoperto che il bordo settentrionale del cratere si è sollevato di tredici centimetri, mentre la parte centrale si è abbassata. La causa è un rimescolamento del magma risalente dalle profondità della terra che ha cambiato strada, accumulandosi verso il Nimph Lake e il Norris Basin, nel margine settentrionale del cratere, causando il rigonfiamento osservato dall'orbita.
Si stanno aprendo nuove fumarole da cui escono vapori sulfurei; i getti dei geyser si sollevano più in alto, i fluidi sono diventati più caldi.
Potrebbe essere il preludio di una futura ripresa dell'attività eruttiva, con lave che si riversano all'esterno o, peggio, con esplosioni improvvise?
I geologi dell'Usgs escludono, per ora, un pericolo a breve scadenza.
Però alcuni itinerari turistici sono stati chiusi e il monitoraggio strumentale rafforzato.
È questo l'evento del famigerato 21 dicembre 2012?

a cura di Mauro Paoletti


									

vai alla visualizzazione stampabile   invia questa notizia ad un amico

imposta Edicolaweb come Home       aggiungi Edicolaweb a Preferiti


									Copyright © 2011 EdicolaWeb - Tutti i diritti riservati. Riproduzione vietata.
									
[Edicola home][Archeomisteri home][inizio News][News seguente][News precedente]  Tutte le News
  di Edicolaweb...
[Edicola home][Archeomisteri home][inizio News][News seguente][News precedente]
 
UFO NOTIZIARIO - Il nuovo numero in edicola ed in abbonamento
HERA - Il nuovo numero in edicola ed in abbonamento
I MISTERI DI HERA - Il nuovo numero in edicola ed in abbonamento
Nostre realizzazioni



  BibbiaWeb

  Interkosmos

  OdontoStudio

La civiltà di Marte - Gianni Viola

Edicola Home | Chi siamo | Contatti | Site map | Cerca | Registrazioni | Links | Appuntamenti
info@edicolaweb.net  
Per i contenuti tutti i diritti sono riservati alle società proprietarie delle riviste pubblicate
EdicolaWeb